giovedì 27 giugno 2013

I segreti dei pantagonna da donna!


Oggi voglio parlarvi dei famosissimi pantagonna! Una nuova tendenza che sta approdando in Italia e che coinvolge tantissime ragazze e donne, alla ricerca di qualcosa di nuovo, di fashion e di comodo!

Sì, perchè i pantagonna sono il frutto di una sapiente miscela creata dalla comodità mista al fashion e sensuale...chi di noi non indosserebbe ovunque i pantaloni? Sono comodi, pratici e soprattutto ci permettono di accavallare le gambe, senza doverci preoccupare di situazioni imbarazzanti!

La gonna però, specie quella mini, è da sempre riposta nel cassetto dei sogni di ogni donna, che fin da ragazza, sperimenta il romanticismo di questo indumento, sin da piccina quando la mamma le fa indossare le tenerissime collant di filanca, le avete presente? Quelle bianche, che ogni bambina indossa, rigorosamente!!!

I pantagonna sono quindi il frutto di due esperienze che si incontrano a metà strada, creando uno stile particolare ed adatto ad ogni occasione...
Certo questi shorts saranno sicuramente oggetto desideratissimo al mare, quando fa caldissimo e la minigonna non fa che farci "appiccicare" le gambe...ma sono anche un prezioso accessorio per il nostro
outfit in città!

Sì, perchè come al solito vengono in nostro soccorso i bellissimi tacchi, così sexy ed eleganti, che possono trasformare i pantagonna in un capo di vera tendenza, specie se neri ed abbinati ad una camicietta bianca!

Insomma il segreto di questi comodissimi pantaloncini con gonna, sta nel fatto di essere semplici, comodi e proprio per questo di assoluta tendenza, impossibile resistergli!

Personalmente li ho acquistati anch'io per questa calda estate e devo dire che mi trovo benissimo!

Alla prossima cari amici e amiche!

Laura

giovedì 13 giugno 2013

Quando un paio di leggings ti CAMBIA la giornata!


I leggings sono diventati ormai gli immancabili amici di ogni donna, un capo d'abbigliamento su cui contare, che sa sostenerti nel momento del bisogno e che ti fa sorridere quando sei giù di morale.

Parte integrante del nostro look, non possiamo più a farne a meno da quando quel giorno, scettiche abbiamo provato ad indossarli, sotto il suggerimento delle nostre amiche e subito abbiamo scoperto quanto sono comodi, semplici e fashion!

Mai più code interminabili ai camerini, per cambiare la taglia di quei pantaloni che abbiamo provato ma che ci stanno stretti, mai più andare dalla sarta per far spostare il bottone di quel paio di jeans che purtroppo sono diventati piccoli, vuoi per un chiletto in più oppure per la lavatrice, che non ha saputo obbedire correttamente agli ordini.

Bambine, ragazze e donne, di ogni età, attratte ormai dal mondo dei leggings, un mondo in continua evoluzione che ogni giorno propone modelli e colori diversi, tessuti svariati, che sanno sempre come incuriosirci e vestirci!

Sì, perchè un paio di leggings è statisticamente provato come calzi perfettamente ad ogni tipo di donna, dalle più magre alle più rotondette, perchè i leggings sanno che ogni donna è bella e sanno adattarsi a lei, in ogni situazione!

Un paio di leggings può cambiare veramente la tua giornata...ti alzi la mattina, con il pensiero rivolto al giorno prima quando ti eri così tanto divertita oppure rivolto al week end, che non vedi l'ora che arrivi per rilassarti e stare con chi ami...

Volente o nolente, devi andare al lavoro, a scuola oppure ti devi presentare a quell'importante appuntamento.
Stamattina, però, non ne hai proprio voglia, stai così bene accoccolata tra le lenzuola che neanche una ruspa potrebbe rimuoverti dal tuo caro lettuccio...La sveglia continua a suonare ogni 5 minuti, imperterrita, non curante del tuo morale e dei tuoi desideri, sai però in cuor tuo che dovrai alzarti e così prendi tutte le energie che hai, e sposti quelle dolcissime coperte che ti hanno cullato tutta notte nel mondo dei tuoi sogni.
Fai colazione, ti lavi e poi davanti all'armadio, pensando a cosa indossare oggi...

Eccoli li, ti stanno guardando, sono loro i leggings...ne hai appena comprati un bel po', floreali, con i teschietti, con i pois e anche quella fantasia militare che va ora tanto di moda...
Se la tua indecisione prende il sopravvento, saranno loro a salvarti...una bella maxi maglia oppure una canotta particolare e un paio di leggings e il gioco è fatto!

Se poi scegli la fantasia che ami di più, quella che ti rende felice e ti fa sentire ancora più bella, loro ti cambieranno davvero la giornata, provare per credere!




mercoledì 12 giugno 2013

Scopri come stare al fresco davanti al tuo portatile in estate!



Lavorare al computer, soprattutto sul portatile, è estremamente comodo, semplice e ideale in ogni situazione, dall'ufficio alla propria casa, fino ad arrivare ad averlo sulle ginocchia, seduti sul divano o sul letto!

La batteria del computer dopo poco inizia già a surriscaldarsi, poverino il nostro pc lo stiamo sfruttando e lui continua a lavorare e lavorare per noi...nei portatili moderni, poi, la parte in cui esce la cosiddetta aria bollente di surriscaldamento dei suoi componenti, è situata proprio sopra la tastiera e se ci fate caso,
sbatte perfettamente sul monitor per arrivarvi, senza effetto sorpresa, direttamente addosso!

Se d'inverno può risultare piacevole, perchè fa freddo e ci riscalda, d'estate dà invece parecchio fastidio, perchè in un batter d'occhio ci ritroviamo accaldati se non sudatissimi!

Se il pc lo usiamo per lavorare oppure per comunicare con amici, per rilassarci e divertirci...non possiamo di certo abbandonarlo! Anche in situazioni di 35 °C senza condizionatore in casa, siamo lì pronti a tutto piuttosto che usarlo....

Ora però, esiste la soluzione!

Sì, hanno inventato i ventilatori per il pc! Non sono i classici ventilatori che appoggiate per terra e magicamente si trasformano in un fastidioso attacco di cervicale o di raffreddore...sono dei piccoli ventilatori, definiti appunto mini ventilatori usb che ci consentono di stare al fresco, cercando di interrompere quell'inutile flusso di aria calda che sbatte proprio addosso a noi!

Non sto parlando delle semplici ventoline che si attaccano con la presa usb al computer, ma dei veri e propri oggetti di design, che renderanno più simpatica e divertente la vostra giornata lavorativa!
Un esempio, è quello in fotografia, dedicato ai donuts, le buonissime ciambelle che vanno tanto in America e che sono rappresentate in tantissimi cartoni animati, ad esempio quello dei simpatici omini gialli, di quella famiglia così divertente e riflessiva....avete capito di chi sto parlando vero?

Ho aggiunto poi quelli classici, da appoggiare alla scrivania, dedicati però a curiosi e dolcissimi animaletti, come il gattino, il panda o l'orsetto...

E infine, dulcis in fundo, ho aggiunto un mini ventilatore usb davvero di design, dedicato al gomitolo...forte no?

Insomma tantissimi modi per rinfrescarvi al vostro pc, senza dover necessariamente sudare e perdere il gusto di stare connessi con la realtà circostante...senza dover rinunciare alle vostre abitudini o lavoro!

Provare per credere!
Io l'ho già comprato, mi sono portata avanti e devo dire che mi trovo davvero bene!

mercoledì 5 giugno 2013

Mercoledì: perchè è la giornata storta della settimana?


Mercoledì: un giorno della settimana, esattamente al centro tra martedì e giovedì, tra l'inizio e il preludio del week end, un giorno che vorremmo passasse velocemente, ma che si rivela, puntualmente ogni settimana, assolutamente disastroso!

Sin da quando andavo a scuola, il giorno del mercoledì è sempre stato storto, non ne andava mai giusta una.
Chissà come mai, tutte le interrogazioni, gli esami, i compitini a sorpresa erano sempre di mercoledì...la terza prova della maturità sempre di mercoledì...è una giornata particolare che mi ha sempre perseguitato, ma oggi confrontandomi con amici e parenti, mi sto rendendo conto che forse non sono proprio l'unica!

Crescendo, il mercoledì ti perseguita, così diventa il giorno in cui puntualmente capitano dei casini al lavoro, ti si blocca la macchina e non riesci più a farla partire, perdi l'autobus e la coincidenza per il treno, per raggiungere quel colloquio così importante di lavoro.

Una giornata in cui la gente si alza triste, amareggiata, una giornata pressochè inutile, che non è ne carne ne pesce...ci si dimentica del week end precedente, così rilassante, si anela quello successivo, ma in effetti ci separano ancora 2 giorni...
Una giornata di mezzo, tra l'incudine e il martello, una sensazione di insoddisfazione crescente che si ripercuote in ogni campo.

Nel commercio, l'ho scoperto sulla mia pelle recentemente, è la giornata in cui il cliente non ha intenzione di comprare, è indeciso, non sa cosa vuole, è triste e aspetta il week end per fare shopping.
C'è una sorta di demotivazione, dovuta appunto alle influenze astrali che sottendono il Mercoledì!

Dite la verità, vi riconoscete in tutto questo anche voi? 

Se ci rifacciamo alla mitologia, però, il Dio Mercurio, che ispira proprio la creazione di questo giorno settimanale, è il Dio degli scambi, del profitto e del commercio.
Quindi un bel controsenso rispetto a tutto quello che noi avvertiamo!

Forse tutto dipende da noi, come sempre...forse dipende da alcuni falsi stereotipi a cui facciamo affidamento, forse dovremmo cercare di non farci caso e prendere il bello e il buono che la vita ogni giorno ci offre, anche nella giornata del mercoledì.

Perchè il Mercoledì si compone di 24 ore, ore importanti della nostra vita che non torneranno più indietro e che dobbiamo cercare di vivere al meglio, per non avere rimpianti!